domenica 10 giugno 2007

Serie A





L'accostamento - ammetto - è a dir poco blasfemo, ma quando si festeggia un traguardo calcistico a Napoli, non si può far altro che tornare con la mente a quegli anni.

Lasciando perdere l'oggettività, altrimenti ce ne sarebbe da dire sulla stagione partenopea, non posso far altro che gioire perchè il Napoli è tornato dove merita di stare: per la sua storia, per un palmareis di tutto rispetto e per una tifoseria che non ha eguali al Mondo!

Forza Napoli!!





Sperando che questo successo aiuti a migliorare la situazione di una città troppo piena di contraddizioni che devono smettere di esistere.

Napoletani non usate il Napoli vincente come Paradiso Artificiale. Non associate i successi meritati e sudati della squadra ai successi inesistenti di una città.

Anzi

quando avete finito di festeggiare


quando i petardi sono stati tutti sparati


quando il tributo all'orgoglio e alla contentezza è stato pagato


tornate a casa
e se vi squilla il telefono
e dovrete consolare un'amica perchè ha partorito un bambino malformato
sentitevi in colpa
perchè è anche COLPA vostra!

ECCO I PADRINI DEI RIFIUTI


1 commento:

Eccelso ha detto...

Un ricordo che ti scalda il cuore, scaccia via il male e rinvigorisce anima e corpo...un grande, un simbolo, un sogno che magari un giorno tornerà ad avverarsi. Grande, inimitabile Diego...speriamo tutti che, questa serie A tanto sudata, rappresenti l'inizio di una stagione d'oro che Napoli e i Napoletani meritano.
Complimenti, bel blog^^