martedì 12 giugno 2007

Le nuove idee PER CALUSCO d'Adda 2° parte



Chi ha assistito all'entusiasmante campagna elettorale per le amministrative caluschesi ha potuto constatare che è stata una cartina tornasole dell'attuale situazione politica nazionale. In un aggettivo: nauseante. Da entrambi le parti, ci terrei a sottolineare.

Come al solito c'è chi si impegna più di altri .

Nella grottesca guerra dei volantini, quello che più mi ha colpito, è stato un volantino di PER
CALUSCO, uscito a pochi giorni dalle elezioni, in cui si promette una famigerata CASA DELLA COMUNITA'.

Non vi nascondo il mio sbigottimento. Dopo la campagna anti-C.A.G, portata avanti negli ultimi due anni, una proposta del genere mi ha lasciato
basito. Il centro di aggregazione giovanile - il progetto più innovativo di Linea Comune - è stato affossato con il più furbo ideologismo:

Il C.a.g è un centro sociale

Il C.a.g è funzionale a linea comune per formare un elettorato giovane di sinistra

Il C.a.g non serve perché ai giovani di Calusco la CULTURA non interessa

Il C.a.g è anti-economico

E dopo tutta 'sta querelle, si presentano con una proposta sostanzialmente speculare a quella tanto bistrattata in precedenza.
Sarà il
back-ground post-comunista che ho nel DNA, ma io la vedo un tantino strumentale.

Indi

Non mi sono fatto sfuggire l'occasione e ho chiesto delucidazioni alla mia fonte - involontaria, a cui anche oggi, tributerò il giusto omaggio.

La casa della Comunità è un progetto completamente alternativo al C.a.g di Linea Comune che - secondo gola profonda - non esiste in nessun altra realtà locale.
La differenza significativa fra i due è che il progetto dei sinistrorsi prevedeva la costruzione ex novo di una struttura che sarebbe stata affidata ad educatori esterni. Mentre Per
Calusco avrebbe in mente di reciclare le vecchie scuole elementari, destinandole all'uso di TUTTE le associazioni di Calusco e che sarebbero auto-gestite da queste, in quanto non si prevedono figure esterne di coordinamento.

Mah

Il primo pensiero è andato una vecchia opera di uno dei miei idoli di gioventù, Michail Aleksandrovic Bakunin che con il suo STATO e ANARCHIA, prospettava una società, finalmente, libera da regole limitative delle libertà personali. Poi sono cresciuto e mi sono reso conto che è utopia,
spt visto la natura prevaricatrice e utilitarista dell' essere umano.

Come si auto-gestirà? Chi deciderà i turni? Con quali criteri si ripartiranno gli spazi?

Io, quest'anno, ho avuto la fortuna di lavorare nel C.a.g di Ponte San Pietro gestito dal comune, tramite Educatori volenterosi e appassionati . Loro svolgono una duplice funzione. Da un lato fanno attività orientate a limitare il disagio giovanile. I destinatari delle loro attività sono ragazzini extra-comunitari con importanti problemi economici e giovani italiani con situazioni familiari precarie.

Dall'altro lato fanno coordinamento.

Lo spazio e il tempo, non occupato dalle attività comunali, è impiegato da altre realtà per organizzare attività delle più disparate. Una su tutte, i laboratorio di cucina che gli educatori del gruppo H dell'I.T.C di Ponte san Pietro, ha portato avanti con ragazzi handicappati e a cui ho avuto la
fortuna di partecipare.

Questo è il C.A.G e penso che le prime tre obiezioni, elencate in precedenza, portate avanti in questi ultimi due anni, cadono miseramente.

Rimane in essere l'ultima e forse la più giustificata. L'anti-economicità di un progetto troppo oneroso per un comune come
Calusco. In effetti un milione di euro sono tantini. Gola Profonda è riuscito a stupirmi ancora.
La Casa della Comunità
sorgerebbe al posto delle vecche scuole elementari, sostituite da un progetto più ampio e ambizioso che mira alla costruzione di un nuovo polo educativo (elementari + medie ) nel giro di 10 anni alla modica cifra di 6 MILIONI DI EURO.

Io non sono un economista, ma 6 è ancora più grande di 1, vero?

La cosa divertente sta nel reperimento di nuove risorse. Tagli alle spese superflue.
La nuova giunta, già fa risparmiare il comune,
perchè ha solo due consiglieri pensionati che prenderanno lo stipendio pieno.

Ma rullo di tamburi
l'extra - gettito verrà risparmiando sui volantini. Oggi il tutto è appaltato a una società esterna. Per Comune affiderà il servizio ad una misteriosa associazione di volontari che assicurerà un risparmio del cinquanta per cento.
Che dire. Buon Lavoro. Per arrivare a 6 milioni di euro ci sarà da lesinare
ahahha

Come promesso è arrivato il momento del tributo. Gola Profonda so che apprezzerebbe.

31 commenti:

Luca ha detto...

Calusco mi sa che e' una realtà ancora non pronta con un certo tipo di iniziative.
Stranamente condivido ogni singola parola e ti diro' mi sembra tanto una copertina di linus fatta dai caluschesi per recintarsi meglio fra loro, un'occasione per progredire gettata via...
e da educatore, che mi si dica di fare proselitismo per preparare i futuri elettori...mah e'un insulto!, siamo persone che cercano di fare al meglio il loro lavoro mettendosi in gioco al 1000% non subdoli politicanti!

cohoba ha detto...

Che poi caro il mio NAZIONAL - SOCIALISTA - nel senzo mazziniano del termine, non fraintendiamo - sarebbero cazzi se ti mettessi a fare proselitismo con gente che fa Assam di cognome ahahah

A parte gli scherzi, forse hai ragione!

E ahimè, non so se solo un problema di Tempi ancora troppo acerbi.

Che Calusco - culturalmente - sia impantanata in un medioevo che dura da tanto è risaputo, ma il problema è più profondo.

C'è - anche - una buona dose di menefreghismo.

Quando è scoppiato il putiferio, i giovani caluschesi se ne sono completamente disinteressati. Molto non sapevano cosa fosse. Molti lo ritengono inutile. Per altri ancora non è una priorità..

(una prova ulteriore è che l'unico che ha commentato qui dentro è di Madone)

ma

l'importante è che la palestra sia sempre piena.

MENS SANA IN CORPORE SANO.

A Calusco, però, la mens è un surrogato di bestemmia

ahahahha

Anonimo ha detto...

da Benedicti Silvio 13^mu.

Lotta per le investiture- parte 1:
Contesa fra papato e impero nel corso della quale la chiesa rivendicò il principio della elezione canonica dei vescovi.

Buon giorno a tutti miei Prodi. ahahah (ti rubo per un' attimo la risata caro Beppe-Maio-Ne). Oggi essendo la prima volta in cui mi permetto di scrivere qualcosa su questo blog (inverosimilmente somigliante ad un blog ove già mi è capiatao di scrivere, o è forse solo un mio déja vu??) non scriverò molto, anche perchè il tempo, ahimè, per noi grandi lavoratori ed imprenditori scarseggia.
Lancierò solo qualche frecciatina ai Lineacomunichesi in modo da lasciare spazio a voi comuni mortali di pensare, riflettere e scrivendo di confrontarvi.
-Elezioni caluschesi 2007- Come già da TE ricordato quest' anno a Calusco City si sono svolte le elezioni comunali. Come già da TE ricordato ha vinto la Lista Civica (hihihi cambio risata così non mi accuserai di plagio) Per Calusco.
Fin qui nulla da dire no? Campagna elettorale tranquilla, civile, anonima, a volte infame e bugiarda, nella norma insomma.
Ora finalmente che tutti questi preliminari son finiti qualcuno può amministrare ed iniziare i lavori.
Son passate 3 settimane dal nostro insediamento ed abbiamo già effettuato un' innumerevole serie di lavori:
1) Abbiamo sostituito la bandiera della pace con la coloratissima e vivace bandiera della Regione Lombardia.
2) Abbiamo fatto finalmente appendere in tutti gli uffici e gli spazi comunali un crocefisso segno della nostra devozione al signore.
3) Abbiamo riveduto il progetto della Piazza di baccanello togliendo quella maledetta curva a 90°in fase di ultimazione progettata da lineacomune che rallentava il passaggio delle macchine che così non possono più sfrecciare e investire qualcuno che per caso attraversa e, rivalutando la piazza stessa, elimineremo anche le panchine, l' area di sosta pedonale e le due piccole aiuole-sempre progetto di quei comunisti del...- che rubano spazio alla strada.
4)Abbiamo ricolorato di arancione albicocca l' ufficio del sindaco e cambiato tutti i quadri filo-comunisti ( quadri di artisti vincitori di premi speciali al concorso di pittura internazionale fratelli Agazzi- due anarchici di sicuro ndr.) presenti nell' ufficio stesso, in sala giunta ed in sala consiglio.
5) Abbiamo cambiato la poltrona del sindaco (a vederla sembra ancora nuova e fino ad ora è andata bene ai 2 sindaci precedenti...), il tavolino del suo ufficio e forse cambieremo le poltrone.
6) Ultima ma per questo non meno importante abbiamo formato la giunta comunale!!!olè!!!

Anonimo ha detto...

La giunta sarà così composita:
n° 1: Sindaco, nonchè medico, nonchè catechista,nonchè curato, nonchè madre superiore,nonchè padre di tre figli....doct. Rob Colleoni! olè!
n° 2: Assessore alla cultura ed hai lavori pubblici(e non venitemi a dire che c'è un po di conflitto d' interessi) il grande Max Cocchi! ole!
n° 3:dal peso di 215 libre, dall' alto della sua età di 68 anni...(siamo una lista giovane noi) all' angolo destro..il vicesindaco Leo Giannelli! olè!
n° 4: bè chi è il n° 4 ragazzi?

E qui sorge il problemino:
Dunque dunque Riva Danilo e Riva Mirco. I voti in cui c'è scritto solo Riva a chi li diamo? potremmo fare mertà per uno dice saggiamente e a rigor di legge (hihihi)il sindaco ma i due giovanotti non ne vogliono sapere perchè entrambi vogliono entare a far parte della giunta comunale. Danilo vuole a tutti i costi fare l' assessore all' istruzione perchè lui è da anni il presidente dell' Age, perchè lui sa come funziona la scuola a calusco, perchè lui ha fatto campagna elettorale promettendo a genitori e professori aule nuove, computer, videoproiettori per le scuole, perchè lui è andato due volte a mijucomecazzsiscrivgori e come sfondo sul suo portatile ha come prova da far vedere a tutti il primo piano con autografo della madonna di stocazzdimigiugory.
Riva Mirco invece da buon leghista qual'è se ne sbatte il cazzo di quello che andrà a fare perchè quello che conta è che almeno 2 su 3 di chi comanda abbiano il fazzolettino verde sul taschino e su buon consiglio del loro segr. di partito non molla la presa su quel pugno di voti.
Segretario che rimasto da solo in giunta sarà, alla prima cazzata di tutta la squadra,indicato come capro espiatorio e origine di tutti i mali ma dalla sua ignoranza non se ne è ancora accorto.
Non bastasse c'è un altro dibattito che vede opposti due signori: Oriele Locatelli e Pippo Bolis-presidente polisportiva. Entrambi vogliono fare l' Assessore allo sport e tempo libero ed alle associazioni.
Oriele dal canto suo non si è ancora intelligentemente espresso aspettando di prendere una decisione collettiva mentre quel boàro di bolis ha già litigato con 5 persone, ne ha schiacciate due ed investite tre per avere quella poltrona. Da un certo punto di vista è anche giusto, lui che da anni è presidente della polisportiva pretende un posto da titolare dove ci possa mangiar dentro ancora di più ma per il conflitto di interessi come per Danilo Riva o molla la presidenza dell’ associazione o molla il posto di assesur… alla prossima.
Benedicti Silvio 13^mu.

cohoba ha detto...

Brigadiere sei fulminato!

ahahahhaha

cmq

grande

ho riso per 10 minuti!

zimarau ha detto...

intanto stasera c'è la prima riunione pubblica, nonchè insediamento con tanto di giuramento, della nuova giunta comunale.
Si vocifera che nel tardo pomeriggio, il Maggioni abbia scavato un fossato fuori dalle cinta murarie di casa Bolis...onde evitare eventuali schiacciamenti di assessori e vicesindaci vari (oltre che di maroni...).
Ci aspettano tempi duri...ma se Benedicti Silvio 13^mu ci delizierà ancora con qualche sua peerla, grassi di risate!

cohoba ha detto...

Dai Luca, dopo il tuo intervento, qualche coraggioso sta uscendo allo scoperto.

Vedi

in fondo non siamo TUTTI una gregge di pecore

qualcuno che sa belare con più stile ;-) sopravvive e beve la BIRRA del Chupa..

sarà un caso??

si è un caso, dopo che ho scoperto che la MAFIA non esiste e sotto il VATICANO c'è il vaccino dell'aids

Anonimo ha detto...

3116
VAFFANCULO


Facciazze i' miedda

cohoba ha detto...

Io - per politica personale - non cancello nessun commento e non metto filtri di nessun tipo

ma si prega la gentile utenza di firmarsi, spt se si lasciano insulti, anche se in maniera scherzosa..

grazie

pena: sorbirsi per 24 ore di fila Laura di Vasco cantata dalla Simona del chupa

Anonimo ha detto...

da Benedicti Silvio 13^mu

1423 - Ripartiamo da qui
Ripartiamo dalle 1423 persone che ci hanno dato fiducia. Michela, Pepino, Paride, Andrea ed Ettore ci rappresenteranno in Consiglio Comunale. All'opposizione non sono però soli, dietro di loro tutto il gruppo di Lineacomune non verrà meno ed insieme si lavorerà per un'opposizione ferma ed attenta per la difesa dei valori che ci hanno contraddistinto in questi ultimi 12 anni.

Presto il sito avrà una trasformazione e diventerà uno degli spazi informativi di Lineacomune costantemente aggiornato ed aperto al dialogo.

Una piccola modifica l'abbiamo subito apportata e la vedete là in alto...la bandiera della pace che mercoledì 31/5 è stata ammainata dal Municipio. Se questo è un segno del cambiamento cominciamo bene. Simbolicamente la ospiteremo noi.

Il tuo contributo e la tua voce sono molto importanti, la nostra email attende i tuoi suggerimenti.

visita www.lineacomune.org
oppure scrivi a info@lineacomune.org

ciaauuuuu











Home


Sito ottimizzato per risoluzione 1024x768 o superiore

Anonimo ha detto...

da Benedicti Silvio 13^mu

Come previsto il sig. Bolis PIPPO @:-) (guarda 'n po' che ciuffo alla little tony c'ha sto smile!)si è dimesso da consiglliere comunale. Dispiace per chi lo ha votato ma ha preferito rimanere presidente della Polis-sportiva. Chiamalo scemo! con il calcio vanno a mangiare 7 volte l'anno ( chiedete a morìs che va solo per quello) con la pallavolo 2 con il basket 3 e potrei continuare per tutte le sezioni sportive, per tutte le associazioni e feste caluschesi! senza contare i cesti che riceve a natale, i regali a pasqua, le gite gratis...
Miii sto Bolis altro che magnàre nun fa!!!

Onorate il piatto in cui mangiate.

cohoba ha detto...

Brigadiere alias Gabry Colleoni sei più scatenato di quando giochiamo a calcetto il martedi sera..

cmq

ho un'idea

te ne parlo appena possibile..

Anonimo ha detto...

da Benedicti Silvio 13^mu

ciao vi invio in anteprima i titoli e le date dei film che saranno trasmessi alla rassegna "Cinema sotto le stelle" a calusco. Buona visione!

CINEMA SOTTO LE STELLE


 Mercoledì 27 giugno ore 21.30
CENTOCHIODI
di E. Olmi - Italia 2007


 Mercoledì 4 luglio ore 21.30
THE QUEEN- LA REGINA
di S. Frears - GB 2006


 Mercoledì 11 luglio ore 21.30
MIO FRATELLO È FIGLIO UNICO
di D. Luchetti - Italia 2007


 Mercoledì 18 luglio ore 21.30
LEZIONI DI VOLO
di F. Archibugi - Italia 2006


 Mercoledì 25 luglio ore 21.30
IL COLORE DELLA LIBERTÀ
di B. August - Germania, Belgio, Sud Africa, Gran Bretagna, Lussemburgo 2007


 Mercoledì 1 agosto ore 21.30
LE VITE DEGLI ALTRI
di Florian Henckel von Donnersmarck – Germania 2006

 Mercoledì 8 agosto ore 21.30
IL MIO MIGLIORE AMICO
di P. Leconte - Francia, 2006


 Mercoledì 15 agosto ore 21.30

AZUR E ASMAR
di M. Ocelot – Animazione, Francia 2006




Ingresso: Intero 4,00 euro - ridotto 3,00 euro.
Le proiezioni si terranno presso il giardino della Scuola Elementare Statale di piazza San Fedele e in caso di pioggia presso il Centro Civico San Fedele di viale dei Tigli.

Anonimo ha detto...

da Benedicti Silvio 13^mu

IN HOC SIGNO VINCES

. Roberto Colleoni - SINDACO
. Giannelli Leopoldo - VICESINDACO ED ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE ( con la deserti-fica-zione in corso calusco è evidenziata in rosso sulla mappa dei rischi idrogeologici per l'elevata percentuale di uragani, tsunami e monsoni che nei prossimi 5 anni si abbatteranno sulle nostre testo-lino)
. Salomoni Enrico - ASSESSORE ALL' AMBIENTE, ECOLOGIA, MANUTENZIONE VERDE PUBBLICO E SICUREZZA (ihihihihi infatti calusco è tra le prime 5 città d' Italia per omicidi, furti, rapine, stupri, attentati e ZINGARI!solo il nome mi mette paura...)
. Riva Francesco Danilo - SEVIZI SOCIALI E ISTRUZIONE
. Locatelli Michele Oriele - ASSESSORE AL BILANCIO, TRIBUTI, SPORT E TEMPO LIBERO, RAPPORTI CON LE ASSOCIAZIONI
. Bonacina Antonella - ASSESSORE ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE, ARTIGIANATO E COMMERCIO, RAPPORTI ISTITUZIONALI CON ENTI, AZIENDE ED ISTITUZIONI A LIVELLO EXTRA COMUNALE
. Cocchi Massimo - ASSESSORE ALLA CULTURA, ALLO SPETTACOLO,BIBLIOTECA, MARKETING, PUBBLICHE RELAZIONI SVILUPPO DEL TERRITORIO, VIABILITA' E TRASPORTI.

CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA CON DELEGHE DI FUNZIONE:
. Bonacina Sandro - LAVORI PUBBLICI
. Ripamonti Mauro - CONTROLLO DI GESTIONE

CAPIGRUPPI CONSIGLIARI

. Vitali Michele - PER CALUSCO =:-)
. Viscardi Michela - LINACOMUNE

Anonimo ha detto...

ma i film per caluscoestate chi li ha decisi? immagino la precedente amministrazione, giusto? sarebbe stato interessante vedere che genere di programmazione avrebbero proposto i nuovi sovrani.

cohoba ha detto...

Mah

improvvisandomi Nostradamus per la prossima stagione prevedo polpettoni storico - cristiani conditi con il peggior cinema trash tardo - adolescenziale anni '90.

eVViVa il cinema impegnato!

ps: Pax sei tu?

Anonimo ha detto...

nono, sono un anonimo caluschese... purtroppo non posso rivelare la mia identità per tema di ritorsioni contro me e i miei familiari.

(tra l'altro non penso tu mi conosca, e io quasi sicuro non conosco te)

comunque ti leggo con interesse, e se il mio anonimato non ti infastidisce interverrò ancora.

cohoba ha detto...

Ritorsioni??

addirittura?

io - come avrai capito - non sono molto entusiasta della nuova giunta, però non mi sembra che gente come Vitali o Cocchi siano così pericolose....

... o dici che devo stare attento alle spalle?

cmq

se ti piace ciò che scrivo continua pure a leggere e commentare..

Anonimo ha detto...

ero ironico, naturalmente, ma preferisco rimanere anonimo... magari mi trovo un nick confacente, così se intervengo si sa che sono sempre io.

ciao!

cohoba ha detto...

ecco bravo..

mi raccomando un nick simpatico..

e anche se preferisco - sul blog come nella vita - le persone che ci mettono la faccia, in questo caso nome e cognome, rispetto la tua scelta..

al prossimo intervento

;-)

ilCAPOdelGARGA ha detto...

veramente divertente! Davvero...naturamente non posso condividere (e non condivido) alcune (molte) delle cose che hai scritto, ma mi piace leggerti.
Ti ho scoperto solo oggi, ma sto leggente, anche per trarre degli spunti.
Spero proprio di non risultati pericoloso con il passare degli anni.... CIAO

P.S. mi firmo così solo per simpatia...

cohoba ha detto...

ahahhaha

pericoloso???

spero proprio di no. Bisogna cercare sempre di ridimensionare il tutto a ciò che realmente è: una realtà di paese!

Poi ognuno ha le sue propensione e le sue idee, difficile non averne quando sei dotato di un cervello, ma non bisogna mai drammatizzare.

In politica è sempre sbagliato. Spt in una realtà locale come la nostra, ripeto.

Sul merito delle questioni, spero in qualche obiezione un po' meno generica in futuro ;-)

dal nuovo assessore alla cultura, nonchè capo del Comunistaccio Gargantini, mi aspetto ben altro!

ciaooooo e grazie della visita!

ilcapodelgarga ha detto...

sul fatto del "pericoloso" l'ho ripreso da quello che dici te...

...però non mi sembra che gente come Vitali o Cocchi siano così pericolose....

per il resto no ho avuto tempo di osservare bene il tuo blog e mi sono permesso solo di farti gli "auguri" !
a presto!

cohoba ha detto...

avevo intuito..

... io mi riferivo a un commento di un "anonimo caluschese" che aveva paura di ritorsioni..

cosa - francamente - che mi sembra un po' esagerata!

poi, boh, dietro l'anonimato si può nascondere di tutto. Se e quando si paleserà sveleremo il mistero

per ora, ringrazio per gli auguri e a questo punto al prossimo post.

Calusco orami è diventato un tema ricorrente ;-)

ciaooo

Anonimo ha detto...

da Benedicti Silvio 13^mu

AAA Brigadièr cerca percussionisti capaci, esperti e sopratutto strumentimuniti per formare, sotto la sua saggia guida, un gruppo musicale di ritmi africani da far esibire per la notte bianca caluschese del 21 luglio 2007.
( bonghi, congas, djembes, darabukka, tamburelli, marimba, cimbali e chi più ne ha più ne metta)
.Sai suonare qualche strumento di quelli sopra citati?
Tu no preocupa e chiama me amigo!
. Conosci qualcuno che sa suonare qualche strumento di quelli sopra citati?
Tu no preocupa e chiama me amigo!
.Conosci qualcuno che conosce qualcuno che sa suonare qualche strumento di quelli sopra citati?
Tu no preocupa e chiama me amigo!
.Conosci qualcuno che conosce qualcuno che a sua volta conosce qualcuno che sa suonare qualche strumento di quelli sopra citati? e magari ha anche del fumo da vendere?
Tu no preocupa e chiama me amigo!


...ah il mio n° è 3409314024...
e muoviti perchè il 21 non aspetta mai nessuno!

Pax ha detto...

Ho trovato il link al tuo blog su queso indirizzo:
www.bardelciupa.com

No, comunque io non sono l'anonimo, non temo le ripercussioni e, detto fra noi, la programmazione del "Cinema sotto le stelle" non mi sembra nemmeno così "politicamente collocabile".

Ma poi io di cinema non è che me ne intenda più di tanto, non ho mai tempo di andarci... ;-)



Ciao a tutti e Viva Calurano!!


Pax

Anonimo ha detto...

La voce si è sparsa
e si son stampate le carte
questo blog è ancor più importante
diogene poseidone ed altri soprannomi
nascondono la gente che non ha i cogl...

Brigadiere

cohoba ha detto...

Gabry hai ragione..

Però dai - a parte il sedicente anonimo, che ho fiducia che si paleserà - gli altri si sono fatti riconoscere tutti..

Onore, spt, al capo del Garga alias Massimo Cocchi che qui sopra è -oggettivamente- una mosca bianca, che ci ha messo la faccia.

Se questo blog diventasse uno spazio virtuale dove confrontarsi, io ne sarei felice. Il miglior modo per risolvere i conflitti (ideologici) è la discussione, che può essere anche accesa, ma è sempre costruttiva

Questo vuol dire far politica: confrontarsi su punti di vista diversi senza paura di fantasmi che non esistono..

Il problema dell'anomimato è che c'è tanta gente che è rimasta legata a vecchi schemi degli anni '70, quando davvero era meglio nascondere la propria appartenza politica.

E poi c'è la questione dell'utilitarismo.

E' uno dei problemi endemici dell'Italia.Guardare sempre prima al proprio orticello e occuparsi dell'INTERESSE GENERALE solo se non si rischia niente del proprio privato o peggio, ti può servire a migliorarlo: i casi di conflitti di interesse, vedi Mediaset - Forza Italia e Unipol - Ds, ne sono una prova tangibile.

ps: complimenti per le rime.

Anonimo ha detto...

La filastrocca è un po' una provocazione per coinvolgere più gente possibile nei nostri discorsi, sia da una parte che dall' altra, spero che coloro che guardano, stampano, e trasmettono di corsa ai superiori trovino spunto per scrivere qualcousa, per poterci confrontar, ciauuu

Brigadiere

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie